“Roma, Parigi, Mosca”.
N. Campogrande “Nudo”
È un ritratto di una donna, regalo a lei per il suo compleanno. La prima versione fu un concerto per pianoforte e orchestra, dopo il compositore trascrive il brano per pianoforte solo. Ha 5 tempi che descrivono la persona e la sua casa: Home, Occhi, Conquiste, Notte, Finale. Scritto a Roma
S. Rachmaninov Sonata N. 2
Scritta a Mosca nel 1913. La seconda versione nel 1931. Contiene 3 tempi:
1. Allegro agitato 2. Non allegro 3. Allegro molto. La tonalità si bemole minore regala un colore drammatico insieme con i bellissimi passaggi lirici, ma anche le dissonanze moderne e misteriose.
………
M. Ravel Gaspard de la nuit
È una suite sulle poesie di A. Bertrand che ci racconta della morte, delle fantasme e gli spiriti di notte e dei personaggi misteriosi. “Ondine” – la morte bella nell’acqua, a casa di una sirena. “Le gibet” presenta un corpo di un impiccato, la morte brutta; e il terzo “Scarbo” – un gnomo-fantasma, lo spirito della morte misteriosa. Scritta a Parigi
S. Prokofiev Sonata N. 7
Così detta una delle tre “sonate di guerra”, scritta nel 1942 ed eseguita a Mosca durante la guerra ha 3 tempi: 1. Allegro inquieto 2. Andante caloroso 3. Precipitato. Come ha detto S. Richter, il primo esecutore dell’opera, la sonata crea l’atmosfera del chaos, le forze del male e l’amore e la vita insieme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *